Federscherma Tv: Hilterapia® funzionale nel trattamento della tendinopatia del ginocchio

05 Giugno 2020 - Azienda -
Condividi

E’ tra le patologie che colpiscono con grande frequenza gli schermidori, tanto da meritare un approfondimento nel corso della trasmissione “A bordo pedana” trasmessa da Federscherma TV: la tendinopatia del ginocchio è una forma di infiammazione comune soprattutto negli sportivi che sollecitano costantemente l’articolazione, provocando dolore e, talvolta, difficoltà nella ripresa funzionale.

Per eliminare la sofferenza e garantire il rapido recupero Hilterapia® è vincente.

A sostenerlo è la Fisioterapista Valentina Rivetti del Centro Virola (Verolanuova – BS) che annovera molti sportivi tra i propri pazienti.

“La tendinopatia del ginocchio – spiega la Dr.ssa Rivetti -- è una patologia che ha la tendenza a cronicizzarsi, creando un ispessimento tendineo difficile da risolvere. Non c'è terapia più indicata di Hilterapia® per trattarla grazie alla sua considerevole capacità antalgica. Inoltre la soluzione terapeutica di ASA ha un notevole effetto ablativo sul tessuto stesso rendendolo meno ispessito. Tutti plus che si sommano alla possibilità che offre di toccare tutte le fasi, dall'acuta alla cronica, senza problemi”.

Ulteriore conferma del suo valore la dà il programma condotto dal Dr. Antonio Fiore - Medico della FIS (Federazione Italiana Scherma) – sul canale televisivo di Federscherma.

“Inizialmente – spiega in un’intervista per “A bordo pedana” il Dr. Alessandro Pagliaccia, membro della commissione medica della confederazione europea, Medico dello Sport esperto in Traumatologia – si agisce con mezzi strumentali per eliminare il dolore. A seguire si lavora sul potenziamento muscolare, la ripresa funzionale e sulla postura. La terapia in fase acuta è quella strumentale: da anni utilizziamo con successo Hilterapia® e diatermia che hanno permesso a molti atleti di poter riprendere allenamenti e sostenere gare senza stop di lunga durata. Mi piace ricordare che siamo stati i primi, insieme alla Clinica Mobile, a dotarci del laser portatile SH1. Abbiamo portato con noi il primo prototipo di laser HILT alle Olimpiadi di Pechino dove è stato provvidenziale in molteplici circostanze. Utilizzandolo ieri, come oggi, togliamo il dolore, riduciamo l'edema e, complice il manipolo dedicato, possiamo essere molto accurati e precisi. Non ultimo, Hilterapia® ha una lunghezza d'onda tale da non arrivare a creare un danno termico a livello di tessuto: un elemento primario per garantire sicurezza a chi vi si sottopone”.

Potrebbero interessarti anche ...

Vedi tutti gli articoli

Valentina Rivetti Centro Virola e Hilterapia
Casi di successo - 24/01/2020
“La decisione di accludere Hilterapia® tra le soluzioni terapeutiche messe a disposizione dei miei pazienti è stata sicuramente ben ponderata ma si è rivelata la miglior scelta mai presa! Efficace,...
blog - 12/02/2019
Le influenze della laserterapia In medicina, il laser è utilizzato per applicazioni chirurgiche (laser chirurgia) e terapeutiche (laserterapia). In particolare, la laserterapia è una terapia fisica...
Casi di successo - 29/11/2017
Nato in occasione dei Giochi Olimpici di Pechino nel 2008 e siglato dai recenti successi degli Azzurri ai “Campionati del Mondo WUXI 2018”, il sodalizio tra ASAlaser e la Federazione Italiana Scherma...
 El.En. tra i Leader Sostenibilità 2021
News - 04/05/2021
Nella lista delle 150 aziende “Leader della sostenibilità 2021” compare anche El.En., gruppo di cui ASA è parte integrante dal 2003.
Press - 03/05/2021
Circa 6 italiani su 10 ogni settimana devono fare i conti con il mal di schiena che li limita nello svolgimento della quotidianità: la Laserterapia (MLS® e Hilterapia®) abbinata alla ginnastica...
Press - 23/04/2021
Il magazine di informazione economica per le imprese che fa capo a Confindustria Vicenza “Industria Vicentina” sottolinea i risultati di grande valore raggiunti da ASA per il primo trimestre del 2021.