Gazzetta.it: Ironman e Spartan Race? Con Hilterapia® scacco alle patologie da over use

26 Gennaio 2022 - Azienda -
Condividi

Per affrontare gare estreme come Ironman e Spartan Race la preparazione è fondamentale, ma il rischio è quello di eccedere nel training con ricadute fisiche importanti. Tendiniti, contratture e lesioni muscolari, ma anche sofferenze delle cartilagini e fratture da stress sono tra gli infortuni più comuni che possono insorgere.

Per tenerli sotto scacco la laserterapia gioca un ruolo chiave: Hilterapia® e HIRO TT in particolare hanno dimostrato di essere efficaci non solo nel prevenire alcuni traumatismi muscolo-osteo-articolari, ma anche nel trattare con successo le patalogie conclamate. A sostenerlo in un articolo su Gazzetta.it è Ivano Vellucci, fisioterapista e atleta di endurance.

Max 980px
HIRO TT - Hilterapia at Galeno Fisioterapia

Potrebbero interessarti anche ...

Vedi tutti gli articoli

press - 05/11/2021
Per recuperare la migliore condizione dopo un infortunio in montagna o giocare di prevenzione, Laserterapia MLS® e Hilterapia® risultano particolarmente efficaci.
Hilterapia for ACL treatment and rehabilitation
blog - 21/10/2021
Sottoporsi a Hilterapia® si conferma utile anche in via preventiva, soprattutto quando si avvertono piccoli fastidi muscolari o articolari che possono essere campanelli d’allarme di patologie...
Benefici laserterapia negli infortuni sportivi
blog - 12/02/2019
Le influenze della laserterapia In medicina, il laser è utilizzato per applicazioni chirurgiche (laser chirurgia) e terapeutiche (laserterapia). In particolare, la laserterapia è una terapia fisica...
Press - 24/01/2023
L’efficacia nel ridurre il dolore, le caratteristiche uniche sul mercato e la sua estrema sicurezza sono alcuni degli aspetti di Hilterapia® presentati nel corso di un servizio realizzato da TGCOM24.
Press - 09/01/2023
E’ possibile curare le ferite nello spazio? A rispondere è l’esperimento “Suture in Space”, in cui ASAcampus ha giocato un ruolo di primo piano.
Press - 23/12/2022
ASAcampus in prima linea anche nel secondo step dell'esperimento “Suture in Space”, teso a studiare i meccanismi di riparazione dei tessuti e di guarigione delle ferite in condizioni di assenza di...