Magnetoterapia per lo sport: una case history e una nuova ricerca ne confermano efficacia

13 Novembre 2019 - Terapie -
Condividi

“Da diversi anni soffrivo di dolori giornalieri alla schiena e alle ginocchia dovuti agli allenamenti – racconta Dylan Charrat, campione europeo di boxe categoria superwelters – che svolgo 5/6 volte a settimana per due volte al giorno e, prima delle gare, anche con maggiore frequenza. Il mio sport non è solo fisicamente traumatizzante, ma anche psicologicamente impattante e questo ha ripercussioni sul corpo. Per questo sono seguito da un chinesiologo che ha aggiunto la magnetoterapia alla mia attività di recupero”. 

Lo sportivo è stato infatti sottoposto a sedute di magnetoterapia Easy Qs di ASA per ridurre le tensioni muscolari di cui soffriva con effetti positivi anche sulla sua preparazione e sul recupero. La terapia ha inoltre confermato di avere ulteriori benefici, primo tra tutti, quello di limitare l’uso di farmaci.

“Da quando faccio queste sedute – conferma il campione - non prendo più anti-infiammatori e mi sento fisicamente molto meglio”. 

A spiegare le motivazioni che fanno della magnetoterapia una soluzione valida per trattare patologie come quelle sportive è il chinesiologo Julien Aldeguer:

“La magnetoterapia, utilizzando lo sviluppo di campi magnetici, viene usata per accelerare il processo di cicatrizzazione nelle lesioni muscolari, ma soprattutto per tutto ciò che è legato al dolore osteoarticolare. Nel caso di Dylan, ad esempio, applichiamo usualmente una sessione di 25 minuti durante i quali il campo magnetico viene diffuso lungo tutto il suo rachide per ottenere un effetto antalgico e anti-infiammatorio. Inoltre i campi magnetici attivano la circolazione sanguigna che favorisce l’apporto di ossigeno ed interrompono il segnale doloroso tra cellule e cervello”. 

 

Che la magnetoterapia sia un toccasana per chi compie attività sportiva, lo sottolinea inoltre la ricerca "Effect of pulsed elecromagnetic therapy on bone mineral density of female athletes". Con l’obiettivo di verificare se la magnetoterapia sia una procedura terapeutica utile per aumentare la densità ossea nell' atleta femmina, 40 donne sportive sono state raggruppate in due gruppi.

Le partecipanti al primo gruppo sono state sottoposte per 16 settimane a 3 trattamenti a settimana di 30 minuti ciascuno di magnetoterapia applicati nell’area lombare e delle anche, mentre il secondo gruppo è valso da controllo. Entrambi i gruppi hanno aderito al piano sviluppato dai medici che prevedeva la prescrizione di calcio e vitamina D supplementari.
I risultati hanno mostrato un miglioramento della densità ossea misurata al femore e alla zona lombare per entrambi i gruppi, ma con una differenza statisticamente significativa a favore del gruppo trattato con magnetoterapia.

In conclusione, la terapia magnetoterapica si conferma una procedura terapeutica utile per aumentare la densità ossea nell'atleta femmina.

Il binomio magnetoterapia & sport si configura dunque come un sodalizio di successo con ricadute ottimali per la performance dell’atleta, e per il suo benessere.

Potrebbero interessarti anche ...

Vedi tutti gli articoli

Doubt between ndyag laser and diode
Blog - 10/12/2019
Per un approccio consapevole, prioritario diventa approfondire come funzioni un laser, che cosa si intenda per sorgenti laser e quali siano le tipologie attualmente in commercio, confrontandole per...
Laser Therapy for low back pain
Blog - 15/11/2019
Ne soffrono 15 milioni di italiani, senza distinzione di età, sesso o condizione fisica: la lombalgia è tra le patologie a maggior peso sociale essendo causa del 75%-85% delle assenze dal lavoro.
MLS Laser Therapy and ASA magneto in Colombia
News - 07/11/2019
Oltre 500 professionisti della fisioterapia si sono dati appuntamento dal 31 ottobre al 3 Novembre al Congreso Nacional de Fisioterapia 2019.
Press - 12/12/2019
Anche il team di ASAcampus coinvolto nell’’esperimento XENOGRISS che sarà portato avanti durante la missione Beyond capitanata dell’astronauta italiano dell’Agenzia Spaziale Europea Luca Parmitano e...
Press - 12/12/2019
Il quotidiano piemontese La Stampa nella sua versione on line parla dell’esperimento XENOGRISS, tra gli studi che verranno svolti dell’agenzia spaziale italiana durante la missione Beyond sulla...
Press - 11/12/2019
A parlare del progetto, tra gli studi che verranno svolti dell’Agenzia Spaziale Italiana durante la missione Beyond, è il magazine on line spagnolo Denoticias.es.