Il binomio MLS® & Magnetoterapia QS nella prevenzione e nel trattamento degli infortuni calcistici

02 Marzo 2023 - Terapie -
Condividi

Prevenire gli infortuni o limitarne i danni in tempi ridotti, restituendo una condizione fisica ideale per tornare in campo sono priorità quando si è atleti. Per di più se titolati. Lo sa bene Mads Damgaard, responsabile dei fisioterapisti dell’AC Horsens – squadra di calcio militante nella massima serie del campionato danese – che si trova a fronteggiare tutte quelle problematiche fisiche comuni tra i calciatori. Per evitare di bloccare gli allenamenti e dover confinare gli atleti sugli spalti, diventa prioritario trovare una soluzione che sia efficace, rapida e priva di effetti secondari. L’utilizzo in combinazione di Laserterapia MLS® e Magnetoterapia Qs va in questa direzione, come sostiene lo stesso Damgaard, che ha scelto il dispositivo M6 come asso nella manica.

Testo a Destra
Immagine 30%/Testo 60%
Mads Damgaard - AC Horsens Physio

“I benefici nell’utilizzare queste due soluzioni terapeutiche sono molteplici, primo tra tutti l’opportunità di trattare più giocatori contemporaneamente, con una conseguente ottimizzazione sia dei tempi di recupero che di prevenzione degli infortuni”.

Prevenzione che rappresenta una priorità per chi ha impegni di calendario che non ammettono revoche e richiedono di poter contare su giocatori nelle migliori condizioni. Il binomio delle due terapie ASA lavora proprio in questa direzione, come conferma l’esperienza diretta della squadra danese che, rispetto ad altri team, si trova a gestire un numero ridotto di infortuni. 
Semplice, ma di valore, la strategia adottata dallo staff di fisioterapisti: utilizzare Magnetoterapia Qs come aiuto preventivo quando i calciatori hanno subìto traumi, colpi alle ossa o lesioni ai legamenti e ricorrere invece a MLS® per tutti gli altri incidenti di percorso che si manifestano. 

Tutto Schermo
Magnetotherapy Qs at AC Horsens

Ad avvalorare la positività di questa procedura è la casistica.

"Il nostro attuale portiere – racconta il fisioterapista – è un buon esempio dell’efficacia del connubio delle due soluzioni terapeutiche. Dopo essersi infortunato improvvisamente in autunno ha potuto infatti recuperare rapidamente grazie all’uso congiunto di Laserterapia MLS® e Magnetoterapia Qs, che hanno concorso a ridurre sensibilmente la durata della problematica e il tempo trascorso fuori dal campo. Il laser, in particolare, gli ha permesso di guarire più velocemente e di allenarsi più intensamente giorno dopo giorno”.

Che siano distorsioni, lesioni ai tendini, stiramenti, ma anche dolori all’anca, al ginocchio, allo sperone calcaneare, generiche tendinopatie o borsiti, poco importa, il mix MLS® & Magnetoterapia Qs ha ricadute positive su ciascuna condizione. Ma non solo, il suo merito è ulteriore poiché favorisce il rilassamento dei muscoli prima e dopo la partita e il recupero nella fase post-operatoria nel caso di inevitabili interventi chirurgici. 
Incontestabili plus da non sottostimare per una squadra che si proietta a futuri successi.

"Oggi la combinazione tra le mani del fisioterapista, il laser e l’allenamento è ottimale. Per questo il mio consiglio è quello di utilizzare il laser in ogni clinica di fisioterapia. Posso garantirlo. Funziona davvero. Posso dirlo con la mano sul cuore" conclude Damgaard.

Della stessa opinione è anche Kristian Nielsen, Direttore dell’AC Horsens:

Testo a Destra
Immagine 30%/Testo 60%
Kristian NIelsen - AC Horsens Director

"Il nostro obiettivo ultimo è che i nostri giocatori siano in forma, non abbiano infortuni e possano dare sempre il meglio in campo. In futuro utilizzeremo sicuramente sia Laserterapia MLS® che Magnetoterapia Qs: si sono dimostrate ottimi investimenti anche dal punto di vista finanziario, oltre che di efficacia".

Efficacia che è stata sottolineata anche da molti altri club impegnati in diversi campionati sportivi europei, i cui staff medici utilizzano i laser e la magnetoterapia a marchio ASA. Due esempi su tutti li offrono la squadra polacca del Piast Gliwice, che ha puntato su MLS® - “Grazie alla Laserterapia – dice Grzegorz Biliński, fisioterapista del team – aumenta l’efficacia della prevenzione, si accelera il processo di recupero dagli infortuni e anche la rigenerazione dei tessuti è più rapida” – e quella del Girona FC, che ricorre alla Magnetoterapia Qs anche durante le partite in trasferta del Campionato della Liga spagnola, grazie al dispositivo portatile Easy Qs.

Potrebbero interessarti anche ...

Vedi tutti gli articoli

ASA on Tour Chambery - Formation Thérapie Laser MLS
News - 29/09/2023
Con il supporto del distributore locale Solo Medical RA, lo staff ASA è stato infatti protagonista di un incontro tematico destinato agli utilizzatori di Laserterapia MLS®.
2023 MASCC Clinical Guidelines
Blog - 28/06/2023
Gli autori hanno riscontrato una migliore efficacia della PBMT nella prevenzione dell'ARD rispetto alle cure standard e/o al placebo, in particolare nei pazienti con carcinoma mammario.
News - 26/06/2023
Fisioterapisti e specialisti della riabilitazione con un particolare interesse ad approfondire quali siano le opzioni per il miglior trattamento delle neuropatie: questo il target del workshop di...
ASA tema @ ArabHealth 2024
News - 15/02/2024
Per la massima visibilità e la migliore comunicazione dei punti di forza delle proprie Soluzioni Terapeutiche, l’azienda ha fatto infatti precedere alla partecipazione alla fiera (Dubai, 29 gennaio...
Neuropatic pain
Blog - 05/02/2024
La ricerca clinica condotta dalla dottoressa Yosifova e pubblicata sul Journal of IMAB, evidenzia il ruolo promettente del laser robotizzato M6 di ASA nell'attenuare il dolore neuropatico associato...
ASA @ Medica 2023
News - 02/12/2023
Non poteva che essere Medica l’occasione per celebrare al meglio il 40° compleanno di ASA. La fiera di Düsseldorf ha infatti rappresentato l’occasione per condividere con clienti fidelizzati e nuovi...