MLS® e patologie da overuse: l’esperienza della Clinica Mobile

Condividi

Punto di riferimento per i piloti del Motomondiale, la Clinica Mobile è l’ospedale viaggiante che accoglie ed assiste, direttamente sul circuito, i protagonisti delle due ruote per affrontare problematiche pre e post competizione. Al fianco dello staff Fisioterapico si schiera ASAlaser con una delle sue terapie di punta: la Laserterapia MLS®.
La soluzione terapeutica, in forza alla Clinica anche quest’anno, si è confermata aiuto concreto e rapido nel far fronte alle problematiche che comunemente affliggono i piloti.
Le più comuni? A raccontarlo Morgan Bignami, fisioterapista della Clinica. «Le problematiche maggiormente ricorrenti in ambito motociclistico, escluse le patologie traumatiche – spiega - sono quelle da “Overuse”, prime tra tutte le tendinopatie inserzionali che trattiamo massivamente nei week-end di gara. Per poter gestire al meglio e in maniera trasversale i fattori che le provocano, come la neovascolarizzazione, attraverso stimolazioni antiedemigene e antinfiammatorie, MLS® è un supporto particolarmente efficace».

D. Quale il valore aggiunto della terapia di ASAlaser per raggiungere risultati funzionali alle esigenze degli atleti?
R. La possibilità di combinare la qualità e l’efficacia di MLS® con un dispositivo maneggevole e trasportabile è l’ago della bilancia. Nei momenti concitati delle qualifiche o prima della gara, un pilota molto spesso ha bisogno di un trattamento “a domicilio” che sia in grado di offrire riscontri immediati.  Sfruttando contemporaneamente impulsi High power e LLLT la Laserterapia è la risposta corretta a queste urgenze. In sintesi estrema, MLS® è efficace, sicura e maneggevole.

D. Un caso in cui queste sue caratteristiche si sono confermate determinanti?
R. Sono numerose le situazioni in cui MLS® ha dato un contributo rilevante per arginare o risolvere una problematica, ma uno è rimasto nella mia memoria, perché particolarmente significativo: durante il Campionato MotoGP appena trascorso, un pilota al gran premio di casa già dal giovedì lamentava un problema di natura tendinea all’inserzione epicondiloidea dell’avambraccio sinistro. L’approccio precoce e combinato della terapia strumentale MLS® e della terapia manuale gli hanno permesso non solo di correre, ma di salire sul podio!

D. Un successo, frutto di un programma mirato che sicuramente svilupperete sulla base delle specificità di ogni atleta…
R.  La personalizzazione è determinante per ottenere risultati fermo restando che, in assenza di protocolli riabilitativi specifici, la pratica ad oggi si basa principalmente sull’esperienza clinica. In accordo con il medico specialista si programma infatti un piano terapeutico che, nella maggior parte dei casi, prevede a partire dal giovedì un’applicazione di 2/3 sedute di Laserterapia associata a terapia manuale.

Potrebbero interessarti anche ...

Vedi tutti gli articoli

blog - 28/05/2019
A soffrirne una volta nella vita è il 10% degli italiani con ricadute sulla qualità della vita complici dolore e immobilismo legati al conclamarsi della patologia: la cervicalgia è tra le...
blog - 12/02/2019
Le influenze della laserterapia In medicina, il laser è utilizzato per applicazioni chirurgiche (laser chirurgia) e terapeutiche (laserterapia). In particolare, la laserterapia è una terapia fisica...
news - 17/07/2018
Nuoto, motociclismo, ma anche pallavolo e basket sono sport che con la stagione estiva trovano il culmine grazie alla possibilità di praticarli all’aria aperta. Queste attività...
News - 03/08/2019
Sono arrivati da tutte le province dell’Ecuador, i fisioterapisti e i fisiatri che il 27 e 28 luglio hanno preso parte a Quito Ecuador al “Curso Internacional: aplicaciones y casos clinicos de...
News - 03/08/2019
E’ stata scelta Santiago del Cile come città ospitante il corso “Teorico-practico de Laserterapia MLS® y Hilterapia®” organizzato da ASA con il partner locale Andover Alianza Medica.
Press - 02/08/2019
Spazio a HIRO TT e al suo utilizzo nel trattamento della spalla dopo un intervento chirurgico nel focus sviluppato dalla divisione salute di TGCOM24, testata giornalistica on line che fa capo al TG5.